La Santa Maria del Pozzo possiede tutti i requisiti generali e specifici definiti dalla Regione Campania per l’Accreditamento Istituzionale per tutte le sue attività.

Inoltre, opera con un sistema di Qualità certificato conforme ad UNI EN ISO 9001.

Lo Scopo dell’Ospedale è quello di contribuire al miglioramento della qualità della vita di quanti si rivolgeranno alla struttura per ricevere prestazioni sanitarie e di fornire strumenti e conoscenze concrete a tutti gli operatori del settore. 

La Casa di Cura ha ormai intrapreso il cammino per la qualità da svariati anni. 

Tale percorso è stato fortemente voluto dalla Direzione, consapevole da tempo che un sistema qualità ben strutturato ed implementato, fosse il punto di partenza per il miglioramento continuo e l’ottimizzazione di risorse e costi, nonché uno strumento per la creazione di un vantaggio competitivo nei confronti del mercato concorrente sempre più vario e mutevole a causa della spinta legislativa e sociale.

La direzione è consapevole che il mantenimento di tale sistema e degli obiettivi che esso si pone di raggiungere è possibile solo grazie al coinvolgimento di tutto il personale. 

Lo scopo della nostra organizzazione è quello di contribuire al miglioramento della qualità della vita di quanti a noi si rivolgeranno per ricevere prestazioni sanitarie e di fornire strumenti e conoscenze concrete a tutti gli operatori del nostro settore che vorranno fare della propria professione uno strumento al servizio del benessere della comunità.

L’esperienza di questi anni ha consentito di maturare la consapevolezza che il sistema qualità aziendale è un valore irrinunciabile nel processo di erogazione delle prestazioni sanitarie. 

Il nostro Utente percepisce la qualità non solo nel momento in cui gli è erogato il trattamento, ma anche durante le fasi che lo precedono (informazioni, disponibilità, cortesia del personale di front-office) e lo seguono (informazioni e consigli dello specialista). 

Durante questi anni abbiamo puntato alla massima disponibilità del centro per l’utente mantenendo le nostre strutture aperte al pubblico per informazioni e prenotazioni almeno 12 ore al giorno. Abbiamo puntato sulla professionalità, la formazione e l’aggiornamento continuo dei nostri operatori al fine di garantire sempre un servizio efficiente al cliente e aumentare la sua soddisfazione.

Consapevoli del ruolo che l’operatore sanitario ha nello svolgimento della propria attività abbiamo istituito da tempo un centro studi per una pianificazione e gestione di eventi formativi in ambito sanitario. In questo campo la necessità di pianificare, gestire e controllare i processi relativi alla progettazione ed erogazione di eventi formativi è particolarmente importante e critica per garantire al Cliente un servizio efficiente, oltre che professionalmente valido.

 Per tale motivo la Direzione ha deciso di definire, anche per questa area, regole interne per una organizzazione e gestione efficace delle risorse e per il perseguimento del miglioramento continuo. 

I corsi sono organizzati curando i dettagli e sono svolti in ambienti confortevoli e sicuri tenuti da docenti di fama dichiarata.

La Direzione ha strutturato gli obiettivi sulla base dell’arco temporale di riferimento.

Obiettivi generali

Gli obiettivi generali sono commisurati al lungo periodo e devono:

a) essere stabiliti sia per quanto riguarda la tipologia dei servizi;

b)  le risorse specificamente assegnate sono congruenti con gli obiettivi; 

c) gli obiettivi sono compatibili con gli impegni che la direzione della struttura è in grado di sostenere per garantirne il raggiungimento;

d) essere motivati (sulla base del bisogno, della domanda o di un mandato).

Obiettivi specifici breve termine

Gli obiettivi specifici costituiscono la base della pianificazione economica operativa della struttura sanitaria e hanno la caratteristica di essere improntati sul medio e breve periodo.

Gli obiettivi specifici devono coniugare realisticamente i volumi di attività previsti, le risorse disponibili, le iniziative programmate di adeguamento delle risorse, le attività di miglioramento e i risultati attesi in termini di efficacia e di efficienza delle prestazioni.

Ad oggi, i principali impegni nei confronti dei nostri Stakeholder (Clienti interni, esterni, fornitori, ecc.) sono:

Rispetto dei requisiti cogenti

      Rispetto dei requisiti posti dal sistema e miglioramento continuativo dell’efficacia dello stesso

A fronte degli impegni assunti e del quadro definito si perseguono, attraverso l’attuazione del sistema di gestione per la qualità, i seguenti obiettivi:

  1. soddisfazione del Cliente
  2. ampliamento del portafoglio cliente
  3. efficacia nei processi di erogazione dei servizi.
  4. bisogni dell’utenza in termini di trattamenti erogati in assenza di barriere architettoniche, di agevole mobilità, di umanizzazione, di tenuta sotto controllo delle liste di attesa, di rispetto per la privacy.

Gli obiettivi della qualità sono tradotti, ove possibile, in indicatori misurabili, basati su criteri di efficienza ed efficacia, e di appropriatezza economica inoltre:

delle caratteristiche dell’obiettivo prefissato

del particolare tipo di servizio e area di attività al quale si intende associarli

individuando, qualora necessario, altri eventuali indicatori di processo finalizzati a dimostrare la conformità del servizio e l’efficienza dei processi.

La documentazione del sistema di gestione per la qualità consente la raccolta di dati durante lo svolgimento delle attività al fine di elaborarli e riassumerli in grandezze che danno una misura del grado di raggiungimento dell’obiettivo.

La Direzione si impegna a ad attuare e sostenere la presente politica della qualità, a riesaminarla periodicamente per accertarne la sua idoneità, a divulgarla a tutti i livelli dell’organizzazione nei confronti della quale sono sempre tenuti in conto suggerimenti e indicazioni per il raggiungimento del comune obiettivo. 

Il documento della struttura deve essere datato, firmato dalla direzione e riesaminato dagli stessi intervalli prestabiliti, almeno ogni quattro anni, in modo da assicurarne la continua adeguatezza alle linee di indirizzo dei livelli sovraordinati ovvero coordinati, l’efficacia a generare eventuali cambiamenti strutturali ovvero organizzativi, la idoneità in riferimento alle risorse specificamente assegnate.