Per accedere al Ricovero è necessario presentare alla Segreteria del Centro la certificazione rilasciata dall’ASL di competenza, la quale in sede UVI (Unità di Valutazione Integrata), definita la situazione socio/sanitaria ed ambientale dell’utente, stabilisce il bisogno socio-sanitario ed elabora un Progetto   Individuale. Il Centro dà la propria disponibilità all’accesso e provvede a trasmetterla al Responsabile  sociosanitario dell’ASL. Acquisita l’autorizzazione dall’Ufficio Socio Sanitario di residenza dell’utente si può accedere al servizio.

Il servizio è gratuito per l’Utente in quanto è a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale. L’eventuale quota di compartecipazione da parte dell’utenza e le relative modalità di pagamento vengono definita con il Servizio Sociale del Comune di residenza e sottoscritta dall’utente/familiare in sede UVI. 

Si precisa che la compartecipazione viene calcolata sui dati riportati nella dichiarazione ISEE del nucleo familiare.

L’accesso dei familiari per colloqui, comunicazioni, osservazioni, ecc. è permesso previa richiesta agli operatori dell’equipe riabilitativa, nei casi di necessità, compatibilmente con le esigenze di assistenza e cura degli ospiti.