• 05-neo-psicomotricita-02
  • 06-neo-psicomotricita-02
  • 07-neo-psicomotricita-02
  • 08-neo-psicomotricita-02
  • 09-neo-psicomotricita-02
  • 10-neo-psicomotricita-02
  • 11-neo-psicomotricita-01
  • 12-neo-psicomotricita-01
  • 13-neo-psicomotricita-01
  • 14-neo-psicomotricita-01

Presso la Casa di Cura S. Maria del Pozzo, si svolge il progetto “Logopedia e Acquaticità“, un nuovo approccio terapeutico che ha visto l’intervento integrato e sinergico del logopedista e del neuropsicomotricista.

La Terapia psicomotoria in acqua è una terapia multisistemica che utilizza l’acqua come attivatore emozionale, sensoriale e motorio in soggetti con disturbi della comunicazione quali: autismo, disturbi generalizzati dello sviluppo, ritardo mentale, disturbo dell’attenzione e dell’iperattività, fobia specifica dell’acqua, disturbo della condotta, disturbo oppositivo provocatorio, disturbi motori, etc.

Essa interviene sui diversi sistemi funzionali del bambino, ossia sul sistema relazionale, cognitivo, comportamentale, emotivo, senso-motorio e motivazionale.

Le tecniche natatorie e le capacità acquisite durante l’intervento vengono utilizzate come veicolo per raggiungere obiettivi terapeutici e attuare anche il fondamentale processo di socializzazione ed integrazione.

Il progetto di acquaticità è un’attività alternativa basata sul lavoro integrato e sinergico al fine di aumentare la motivazione e favorire, attraverso l’azione e lo scambio, lo sviluppo del linguaggio e la reciprocità intersoggettiva.

E’ rivolto a bambini con problematiche comunicative, offrendo loro l’opportunità di sviluppare ed ampliare le competenze espressive, in un contesto naturale e stimolante come l’acqua.

In questo progetto l’acqua rappresenta il mediatore che consente di sentire il contatto con l’altro permettendogli di esprimere la propria personalità liberamente, essa diviene mediatrice di risorse, le risalta, con la possibilità di scoprirne e costruirne di nuove, agendo sulla partecipazione individuale e sociale.

L’acqua viene intesa come un elemento facilitatore di relazione.